Ricerca Avviata

Le schede didattiche

Una Scuola Possibile

Descrizione:

All'interno del nostro Istituto nasce Il gruppo Ricerca & Innovazione  sentita l'esigenza di realizzare un’offerta formativa più adeguata al nostro contesto territoriale, tenendo conto che esso è caratterizzato da povertà educative, e formare i cittadini del futuro, dando vita ad una scuola che diventa luogo di benessere apprenditivo ossia un contesto accogliente, dinamico e flessibile che “non lascia indietro nessuno”. Ciò significa che per tenere il passo della nuova era della conoscenza e delle abituali tipologie comunicative delle giovani generazioni, il futuro deve entrare nelle aule scolastiche sotto forma di nuove metodologie di insegnamento e nuovi strumenti didattici, tanto quanto attraverso nuove modalità di organizzazione e definizione degli spazi e del tempo, anche per creare un contesto scuola che sia in grado di non “perdere” gli alunni più fragili. 

Si allega documento completo.

Obiettivi:

  • Riduzione nelle classi del numero di alunni;
  • arricchimento dell’offerta scolastica anche in ore extracurriculari;
  • lavoro congiunto con educatori e psicologi;
  • utilizzo di nuove tecnologie e di nuove forme di didattica.

La Casa Del Lungocollo

Descrizione:

La scuola oltre la scuola diventa comunità educante.

I luoghi che abitiamo condizionano il nostro spazio mentale e l’immaginario che orienta le nostre scelte. Per questo, chi nasce e vive in un quartiere o in un territorio isolato e degradato ne è fortemente condizionato e gli risulta assai difficile pensare con libertà al proprio futuro. La scuola da sola non può farcela ad innescare processi di trasformazione della città, ma può comunque avere un ruolo importante se riesce ad aggregare intorno a sé tutti coloro che credono nel valore dell’educazione e nella necessità di cooperare mettendosi in rete. Collaborare con altri soggetti territoriali: Associazioni, Enti del Terzo settore, Parrocchie, Società sportive, gruppi di famiglie e singoli cittadini, tra sussidiarietà e corresponsabilità educativa, porta ad arricchire l’offerta formativa e ad innescare processi significativi di cambiamento, così come richiesto dai Patti Educativi di Comunità.

Si allega documento completo.

Obiettivi: 

Creare uno spazio di ascolto e di motivazione al conseguimento del proprio benessere psicofisico;

  • Creare opportunità per divenire più capaci, indipendenti e autosufficienti rispetto alle proprie abilità in un’ottica di empowerment femminile;
  • Promuovere e incoraggiare la mobilitazione delle risorse per il bene comune, il supporto reciproco e l’azione solidale;
  • Coltivare una genitorialità competente e supportare le fragilità.

Gli obiettivi individuati mettono in primo piano l’importanza del lavoro nel piccolo gruppo, ove sono possibili il confronto, il racconto, e la condivisione delle esperienze